Ventura Domenico

ventura (Copia)
-

Domenico Ventura fonda nel 1815 a Milano la Casa Ventura, che rimane attiva fino all’inizio degli anni Quaranta del Novecento.
Dapprincipio la casa di moda spicca per l’abilità con cui riesce a riprodurre le creazioni francesi. Tuttavia, gran parte del successo della maison deriverà proprio dalla capacità di discostarsi molto presto dalle ispirazioni d’Oltralpe, distinguendosi immediatamente anche in ambito internazionale. Nel 1869 la ditta apre una sede a Ginevra; più tardi, nel 1923, apre una succursale a Roma, in piazza di Spagna.
Tra le sue clienti più famose, oltre ad attrici di cinema e di teatro, come Clara Calamai e Isa Miranda, vi sono la famiglia reale austriaca, la regina Margherita, Maria Josè del Belgio e Edda Mussolini. Ma Casa Ventura sa allargare la propria attività anche ad una clientela più vasta, che apprezza le sue creazioni caratterizzate proprio dall’indipendenza dal gusto e dalle mode parigine.
Alla chiusura dell’attività, la sede di Milano viene rilevata da Germana Marucelli, quella romana da Gabriella de Robilant, mentre un settore dell’archivio e parte del personale sono assorbiti da Fernanda Gattinoni.